lunedì 31 agosto 2015

Review: Smalto Kiko 344

Ciao a tutte e buon lunedì!

Siete rientrate oggi o come me è già una settimana che siete operative al lavoro?
Lunedì per me vuol dire una cosa: smalti. Nel weekend approfitto sempre per farmi una bella manicure, lasciare le unghie libere il sabato e la domenica (se il sabato non ci sono programmi speciali).

Questo lunedì vi farò vedere uno smalto Kiko che immagino molte di voi avranno: il numero 344. Perchè molte di voi avranno questo smalto di Kiko? Perchè è il famoso color Tiffany.


E' uno degli smalti Kiko della collezione vecchia, ma che sono spesso disponibili in qualche offerta o promozione. Il colore è bello, c'è poco da dire. E sulle donne fa subito breccia. Le mie colleghe l'hanno notato subito.


Il pennello è il solito dei Kiko, lungo e stretto. Coprenza buona dopo le solite due passate. L'ho usato con una base trasparente.


Devo dire che dopo 5 giorni la durata non è stata malissimo. Unghie sbeccate ce ne sono. Ma è comunque uno smalto Kiko e l'ho tenuto 5 giorni facendo quello che faccio di solito (cucinare, pulire, scrivere al pc come se non ci fosse un domani,...). Le dita più danneggiate sono sempre quelle della mano destra, la mia mano dominante.

Cosa ne penso?
La mia opinione è che questo smalto Kiko è buono. Non ottimo. Però visto che lo potete spesso trovare in promozione, per me è un sì. 5 giorni magari non li farei con uno smalto del genere. Ma se fossi una ragazza che studia e che ha tempo ogni 2/3 giorni di rifarsi le unghie, lo comprerei.

Voi cosa ne pensate? Avete opinioni contrastanti? Smalti Kiko sì o no?

venerdì 28 agosto 2015

Review Down Boy di The Balm

Ciao a tutte,

oggi parliamo di make-up. Non faccio tante recensioni di make-up, non perchè non mi trucchi. Anzi... Sarà che ci sono ragazze in giro che fanno delle recensioni bellissime e io non mi sento sempre all'altezza. Cercherò però di scrivere tutto quello che penso del blush Down Boy di The Balm.


L'ho acquistato un paio di anni fa nello store online americano e l'ho fatto recapitare in un pacco a casa di mio marito. Sì, ogni tanto lui apriva la porta di casa e si trovava un pacco di make-up per la sottoscritta. Ma sono sicura che mi capirete. Sapete quanto l'ho pagato? Costava 21$, quando il dollaro era ancora a 1.3. E invece l'ho pagato 10.5$. Praticamente 8€. Un affarone. Capite perché l'ho preso?


The Balm lo potete trovare anche in Italia nelle profumerie La Gardenia e in alcune Limoni. Online è presente in tanti siti tra cui BB cream Italia al prezzo di 16€ circa. E' riconoscibile da un pack retro di cartone e da confezioni molto compatte.


Quando mi sono trovata sull'ecommerce di The Balm non sapevo esattamente cosa prendere e mi sono affidata un po' al mio istinto e un po' alle recensioni che ho trovato sul web. Ovviamente nessuna delle review era in italiano e ancora questo brand americano è poco recensito.
Ho preso due blush ma in questo momento sono in fissa con Down Boy. E' un colore acceso, molto visibile e pigmentato. Lo sto usando da alcuni mesi tutti i giorni. E vedete che non c'è nemmeno un buchino. Ne basta una passata di pennello ed è pronto ad essere messo sulle mie gote sorridenti (sì, rido come una matta quando mi metto il blush). Lo uso anche adesso che sono molto abbronzata. Sulle mia carnagione olivastra è uno dei pochi blush che si vede. Ho dovuto abbandonare blush più tenui perchè non si vedevano per niente.
Se devo trovare un difetto è che questo blush è troppo pigmentato. Forse mi prenderete per pazza. Ma è un blush non per tutti. Va sfumato, sfumato, sfumato. Non si può non sfumare sennò l'effetto Heidi è assicurato. 
Io quando sono in ritardo non lo metto. Va sfumato e mi ci vuole un po' di tempo. Se devo uscire velocemente metto il blush in crema di Yves Saint Laurent.


Cosa ne penso in conclusione? Valido prodotto da avere. E' un bel colore pigmentato ma ricordatevi di sfumare e sfumare e sfumare. Un prodotto del genere non lo regalarei mai a mia madre che non ha pazienza e nemmeno ad alcune mie amiche. La durata è buona anche se per avere un effetto duraturo 10h (le ore che sto fuori di casa io quando lavoro) devo mettere un blush in crema sotto. I miei pori se lo mangiano questo blush...

Voi avete la pazienza di sfumare il blush? Vi piace questo Down Boy? Avete qualcosa di The Balm?

lunedì 24 agosto 2015

Review Smalto Arancione di B glitteroso

Ciao a tutte e ben tornate!


Avete passato delle buone vacanze? Io sì...e magari vi farò vedere qualche foto di dove sono stata :)



Ho messo nel titolo quello di cui parleremo oggi. Il lunedì di solito pubblico le mie manine con uno smalto da farvi vedere e questo smalto è pieno di glitter. Lo dico subito per far scappare subito le ragazze che non li amano.


Il mini smalto di oggi è di B, marchio che veniva venduto da Limoni e che ora è possibile trovare in alcuni mercatini e in scaffali di negozi quando meno te l'aspetti. Il colore è il 55PE e ho dovuto fare questo post perchè mio marito ha insistito. Sì, mio marito ama questo smalto. Dice che gli ha estate e gli piace che brilli. Sembra una descrizione da bambino ma lui dice proprio così.


Questo mini smalto contiene 5ml di prodotto e ha un PAO di 24 mesi. Se non ricordo male l'ho pagato 1€, pochissimo. Ha un mini pennello che però stende molto bene il prodotto.


I glitter ci sono e si vedono e il colore è proprio arancione. Forse per le ragazze molto bianche questo colore non è quello che risalta di più però a me piace sperimentare con colori un po' pazzi sulle unghie specialmente in estate...


La durata dopo 5 giorni la vedete anche voi nella foto qui sopra. Ho solo un indice sbeccato e non posso non dire che la durata è buona. Mi sa che lo rimetterò ancora visto quando è piaciuto al marito.
Come immaginerete dai glitter la rimozione è stata pessima. Armatevi di santa pazienza se ve le mettete!

E voi mettete gli smalti arancioni? Siete per i colori pazzi o per i colori tranquilli in estate?

mercoledì 5 agosto 2015

Review Crema solare Equilibria all'Aloe per Bambini

Ciao a tutte,

quest'anno sono stata una frana con i solari. Sono andata al mare un sabato e il venerdì volevo un solare buono, con un INCI non pessimo ed ero al supermercato. Aggirandomi tra gli scaffali della Coop, ed evitando i solari Viviverde di cui ho sentito parlare male e a cui manca la protezione 50+, ho scelto il solare all'Aloe di Equilibra.


Se non ricordo male è il primo prodotto di Equilibria che provo in tutta la mia vita. 
Ho scelto la protezione 50+, e la scelgo tutti gli anni, perchè sono una di quelle persone che è stata traumatizzata da un evento negativo nella sua vita e che ha capito che con il sole non si scherza. Senza andare nei dettaglio, io vi consiglio di usare solari ad alta protezione. Nessuno è invincibile, anche gli ha la pelle olivastra come la mia, e il sole può causare danni anche dopo anni di esposizione. 
Torniamo alla recensione.