Review Tonico Astringente per pelli grasse Antos

Ciao a tutti!

dopo alcuni mesi di utilizzo, posso finalmente scrivere una bella recensione sul Tonico Astringente di Antos. L'ho comprato da Biorganic Shop in Via Amaseo a Bologna durante un evento nail. Vuoi farti le unghie e non comprare niente? Impossibile! L'ho puntato da diverso tempo perché ne ho sentito parlare tanto ed ero molto curiosa di provarlo.


Caratteristiche
Prezzo: 5.90€
Formato: 125ml
Confezione: plastica opaca bianca come da brand Antos
Disponibilità: Antos è distribuito molto bene, sia nelle bioprofumerie che online


Sapete quando sentite parlare tantissimo di un prodotto che dite "è fatto per me, prima o poi lo compro"? Ecco con questo prodotto è stato così per me. Soprattutto quando due anni fa circa, Antos è esplosa su tutti i blog beauty. Prezzi bassi, prodotti ecobio di buona qualità. Caratteristiche che tutte vorremmo nei prodotti.
Avendo la pelle grassa o comunque impura, mi sono immedesimata in mille mila blogger e sentivo che questo prodotto fosse fatto per me. Poi ho sempre rimandato l'acquisto perché avevo prodotti da terminare o avevo acquistato con offerte altri tonici. Ma da Biorganic la scorsa primavera mi sono detta che era venuto il momento di affrontare questo prodotto. Aspettative altissime. Cosa sempre sbagliata dal mio punto di vista, è più facile rimanere poi scottati se il prodotto poi non piace.
Non so se voi usate sempre il tonico, per me è un passaggio obbligatorio dal detergente alla crema. Sento proprio che la mia pelle oltre alla detersione ha bisogno di un prodotto che l'aiuti a pulire ulteriormente la pelle. Un prodotto che aiuti i miei pori a non aprirsi in crateri. Devo dire che sul blog ne ho recensiti parecchi. Da quello low cost di Kaloderma, a quello super costoso di Antipodes, a quello di Lavera o di Fitocose, a quello meno conosciuto di Nectar of Nature  fino a uno dei più famosi come quello di Clinique.
Tantissimi tonici diversi per un obiettivo comune: aiutare la mia pellaccia grassa.


La mia opinione


Per me non è stato amore. Sarà che aspettavo questo tonico come il Sacro Graal e invece ho trovato un tonico che mi pulisce bene ma che non aiuta la mia pelle. Un tonico che non si assorbe e che lascia anche un po' di appiccicoso sulla pelle. Non so voi cosa cerchiate, ma per il tonico ideale deve lasciarmi freschezza sulla pelle per passare velocemente allo step della crema idratante. Dopo il tonico di Antos io devo tamponare il viso con l'asciugamano per far assorbire bene il prodotto. E' un po' la sensazione che mi aveva dato anche il tonico della Viviverde Coop. Per ovviare a questa sensazione, avevo iniziare ad usare il tonico della Viviverde come struccante. Continuerò ad usare questo prodotto come tonico finché non finirà. Ci sono molti altri tonici di Antos che mi incuriosiscono che forse proverò. Non voglio assolutamente chiudere le porte al brand che mi ha fatto innamorare di tanti prodotti. Dico solamente che questo non risponde a quello che mi aspetto io da un determinato prodotto.

Cosa vi aspettate voi da un tonico? Lo utilizzate tutti i giorni?

Commenti

  1. Per me un tonico dev'essere assolutamente senza alcool, delicato ma deve anche rimuovere bene tutti gli ultimi residui di makep, chiedo troppo?? :)

    RispondiElimina
  2. L'ho usato tempo fa ma non mi ha entusiasmato, in quanto non ho notato nessun cambiamento sul mio viso... nè per la diminuzione dei punti neri, nè per la riduzzione dei pori....

    RispondiElimina
  3. Ciao! Io non ho provato questo ma sto terminando quello della vivi verde coop e mi sto trovando bene. Il tonico, anche per me, è un passaggio obbligatorio prima degli altri trattamenti.

    RispondiElimina
  4. Pensa che a me il tonico Viviverde faceva la schiuma una volta applicato e anche io lo usavo come struccante risciacquandolo dopo!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari