Review Pore Care Pack Giapponesi

Ciao a tutti!

oggi volevo raccontarvi della mia esperianza con alcuni patch comprati in giappone ovviamente a scatola chiusa. Questo Pore Care Pack al carbone naturale contiene 4 cerottini per il naso. Avendo i punti neri e usando spesso questo tipo di trattamenti mi sono detta "perché non sperimentare qualcosa di nuovo?". Così mi sono buttata utilizzando questi prodotti Made in Japan.


Li ho comprati a pochi euro ma avevo grandi aspettative. Un po' perché so quanto le asiatiche tengano alla skincare. Un po' perché hanno una pelle meravigliosa e ogni volta che giravo per quel favoloso paese rimanevo a bocca aperto dalle pochissime imperfezioni che vedevo anche in una grande città come Tokyo. Sì, sono matta lo so...


Si usano come i cerottini più comuni che potete trovare anche qui. Io preferisco i Nivea a quelli di Essence, ma so che tante ragazze amano alla follia questi ultimi. 
Unica scritta in occidentale, per fortuna, è la durata che vanno tenuti: 15 minuti.
Sono neri quindi un po' fuori da bianco a cui siamo abituati noi. Ma nessuna paura, il concetto è lo stesso.


La mia opinione


Li ho usati sia un periodo normale che in un periodo in cui avevo bisogno di togliere tanti punti neri. Questi cerottini però non mi hanno aiutato per niente. Anche se ho speso pochi euro per questi cerotti, devo dire che non li valgono. Mi hanno tolto pochissimi punti neri. E quando ho visto il risultato ho visto che i pochi punti neri che hanno aderito al prodotto erano anche molto corti. Non è andato alla radice del problema come invece mi fanno quelli di Nivea. Era giusto provare però questo prodotto giapponese è stata una vera delusione. Me ne mancano pochi, ne avevo comprate due confezioni, e poi finiranno nei finiti del prossimo mese.

Voi utilizzate i cerotti per i punti neri? Avete una marca che utilizzate?

Commenti

  1. In linea di massima i cerottini per i punti di neri su di me non fanno molto (sono un caso disperato, sigh!); probabilmente questi sono poco efficaci perché sono "tarati" sui nasi delle asiatiche, che in linea di massima non hanno punti neri! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti è quello che ho pensato anche io. Non ho visto una ragazza a tokyo con delle imperfezioni...beate loro!

      Elimina
  2. davvero interessanti questi cerotti, sarei curiosa di testarli
    nuovo outfit da me http://tr3ndygirl.com/
    buon lunedì, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me non ti conviene prenderli...

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari